“Non prendo un cane perchè se muore soffro”, “non vado a convivere perchè se ci molliamo sto male”, “non provo a realizzare i miei sogni perchè cambiare è un’incognita”…
Se riduciamo il piacere per ridurre la sofferenza, la vita che senso ha?
Citando Goethe: “la rinuncia è un suicidio quotidiano”

Annunci